Anello Pene: Come Funziona? Come si Mette? Ecco per te la Guida Completa!

Ho avuto problemi di erezione per il grosso della mia vita adulta. Ho provato integratori, pompe peniene, creme con discreto successo, anche se ancora oggi, di tanto in tanto, torno ad usare i miei anelli per il pene, prodotti semplici da usare che oltre che ad aiutarmi ad avere un’erezione più dura e più duratura, aggiungono anche un po’ di brio alla vita sessuale mia e di mia moglie.

Gli anelli per il pene sono degli oggetti molto semplici da usare: te ne parlerò oggi, perché potrebbe essere davvero una delle soluzioni per i tuoi problemi di erezione.

Se sei alla ricerca di un rimedio semplice e senza controindicazioni per tornare ad amare come e quando vuoi, continua a leggere.

Cosa sono gli anelli penieni?

Gli anelli per il pene sono degli strumenti in lattice o in silicone (in genere), che vanno infilati alla base del pene, quando questo è già diventato eretto. Stringendo la base del pene, gli anelli ti aiutano a mantenere l’erezione, perché costringono il sangue all’interno dei corpi cavernosi.

L’anello per il pene è un sistema autonomo e completo: può aiutarti a mantenere l’erezione da solo, senza utilizzare altri sistemi. Procurati un’erezione, infila l’anello e goditi l’amore, fino a 45 minuti.

Cosa Aspetti? Ordinalo Subito!

Come funziona l’anello per il pene?

L’anello per il pene altro non è che un sistema costrittivo fisico, che ostacola l’uscita del sangue dai corpi cavernosi. Per capire come funziona, dovremo fare un brevissimo ripasso sul funzionamento del nostro pene e sul perché dell’erezione (e sul perché della perdita della stessa).

Il pene diventa eretto quando il sangue raggiunge i corpi cavernosi, che si gonfiano e permettono l’erezione. È tutto un fatto, dunque, di sangue che entra e di sangue che va via. Quando infatti il sangue, per un motivo o per l’altro, fuoriesce dai corpi cavernosi, l’erezione va a perdersi.

L’anello per il pene finisce per intervenire proprio su questo processo: una volta che i corpi cavernosi sono pieni di sangue, infiliamo l’anello alla base del pene. Stringendo sui canali che portano il sangue ai corpi cavernosi, si impedisce che il sangue defluisca e dunque che si perda l’erezione.

Come usare l’anello penieno

L’anello penieno è facile da usare. Basta che ti procuri una buona erezione, per poi infilare dal glande l’anello, fino a raggiungere la base del pene, fino a sopra lo scroto. Gli anelli che sono di buona qualità, quelli che sono fatti con dei buoni materiali, sono davvero facili da infilare.

Dopo aver infilato l’anello, non dovrai preoccuparti più di niente. Potrai cominciare e continuare a fare l’amore senza preoccupazioni. Trattandosi di un sistema meccanico, l’anello per il pene è un risultato che funziona per tutti.

L’unica avvertenza che mi sento di darti è quella di scegliere prodotti di qualità, prodotti da aziende conosciute e certificate. Se non sai quali sono, di seguito ti presenterò qualche modello che ho usato con successo su me stesso, i prodotti con i quali mi sono trovato meglio.

Gli anelli per il pene non hanno effetti collaterali

Altro aspetto molto interessante degli anelli penieni è che non hanno effetti collaterali. Si tratta di strumenti che sono completamente meccanici e che sono stati pensati per essere utilizzati da tutti, anche da chi è particolarmente delicato.

Nel mio caso ho avuto talvolta problemi con delle leggere irritazioni, che ho superato usando un buon lubrificante prima di infilare l’anello alla base del pene.

Provalo Subito e Sperimenta Anche Tu Erezioni Durature!

Il mio prodotto anello per il pene preferito: Confidence Rings

Confidence Rings è un prodotto all’interno della cui confezione troverai due anelli, di colore e resistenza diversi, accompagnati dal lubrificante giusto per usarli.

Sono i miei anelli preferiti, per tutta una serie di motivi:

  • ci sono due anelli molto diversi tra loro all’interno della confezione. Puoi scegliere l’uno o l’altro a seconda di come ti senti;
  • c’è già il lubrificante incluso;
  • sono molto comodi, anche durante i rapporti più concitati, quei rapporti dove voglio davvero godermi (e far godere) la mia erezione.

I Confidence Rings sono il miglior prodotto della categoria che ho mai avuto modo di provare. Funzionano davvero, anche se la tua erezione tende a sparire dopo pochissimi minuti dall’inizio del rapporto. Se non sai più dove sbattere la testa o se non vuoi più fare brutte figure, offri una possibilità a questo prodotto.

Meglio gli anelli o le pillole di farmacia?

Gli anelli. I motivi sono molto semplici:

  • gli anelli, al contrario delle “pillole blu”, non hanno controindicazioni;
  • costano meno, e possono essere riutilizzati;
  • l’erezione è più naturale e più piacevole.

Meglio lasciar perdere soluzioni in pillole che ti danno un’erezione a comando, per le quali serve la ricetta del medico per un motivo molto preciso: sono pericolosi! (Ma se proprio vuoi usarle, ti consiglio di scegliere Vimax, un prodotto a base di principi naturali e quindi non dannosi che ho personalmente usato e recensito in un apposito articolo).

Le alternative all’anello

Sul mio sito troverai le altre soluzioni per l’erezione che ho provato su me stesso e che con me hanno funzionato. Se l’anello non dovesse fare al caso tuo, consulta gli altri prodotti che consiglio.

2 commenti

  1. Salve, anche per me che soffro di questo disturbo …da circa 3 anni…la soluzione piu’ idonea mi e’ sembrata l’anello per il pene, la domanda che mi pongo pero’ e’ ” la circonferenza del pene puo’ incidere negativamente in maniera determinante ? O la funzione resta inalterata? Inoltre quante volte puo’ essere riutilizzato in sicurezza? Grazie anticipatamente per le risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *